8 Film girati in Marocco

8 film girati in Marocco

8 Film girati in Marocco

Il cinema in Marocco è da alcuni decenni una vera e propria istituzione. In effetti, Ouarzazate è diventata, con il passare degli anni, la cittadella cinematografica del Marocco. Grazie a questo influsso e ai suoi straordinari paesaggi, il paese ha saputo distinguersi sul grande schermo, spesso con film di grande spessore. Perciò abbiamo deciso di scegliere 8 film girati in Marocco per farvi innamorare di questo paese. Una volta scoperti i film in Marocco, siamo certi che non vedrete l’ora di partire per un meraviglioso viaggio in Marocco!

Il Marocco offre scenari e ambientazioni autentiche e suggestive. Questa grande varietà paesaggistica ha di fatto permesso a registi, scenografi e attori da tutto il mondo di immedesimarsi perfettamente nel contesto che volevano creare. Perciò, in alcuni casi il Marocco diventa la Terra Santa, e altre volte si trasforma in uno scenario di fantasia. Ma spesso e volentieri il Marocco interpreta se stesso, con la sua grande magia e il suo esotismo, che da secoli fa sognare uomini di ogni continente.

8 film girati in Marocco

Un treno per Marrakech

Se cercate un film che vi aiuti a comprendere l’anima del Marocco e le sue tradizioni più autentiche, vi consigliamo “Un Treno per Marrakech“. La pellicola è uscita nel 1998, ed è tratta dal romanzo Hideous Kinky di Esther Freud, pronipote di Sigmund Freud. La storia di questo film girato in Marocco narra di Julia, ragazza londinese di 25 anni e già madre di due bambine, che si trasferisce negli anni ’70 in Marocco. Questo viaggio è visto come una via di fuga da un marito infedele e da una grigia Londra.

Così Marrakech diventa il simbolo di rinascita, la ricerca di un nuovo senso della vita. Infatti, la protagonista si innamorerà di Bilal, che le mostrerà le tradizioni del Marocco e la via per l’integrazione. Entrerà quindi nella Madrasa di Ben YoussefPiazza Jemaa el-Fna e in autentici villaggi del Medio Atlante, come Tinghir. Un ritratto della generazione post-hippie degli anni 70′ all’ossessiva ricerca dell’esotico.

8 film girati in Marocco

Il tè nel deserto

Una delle frasi più famose: ““Probabilmente siamo i primi turisti che sbarcano qui dopo la guerra.”“Noi non siamo turisti. Siamo viaggiatori.”  

Il Tè nel Deserto rappresenta un cult tra i film girati in Marocco. Tratto dall’omonimo romanzo di Paul Bowles, il film delinea in maniera impeccabile la realtà del Marocco nell’immediato dopoguerra. Non a caso, lo stesso scrittore americano visse stabilmente a Tangeri, città controversa e magnificamente ripresa all’interno del film.

Siamo nel 1947, e una coppia accompagnata da un amico affrontano un viaggio che li porterà a scoprire i segreti più nascosti del Deserto del Sahara. In un periodo in cui spingersi così in profondità nel deserto rappresentava un’impresa, i tre si renderanno presto conto delle mille insidie e difficoltà che dovranno affrontare. Oltre a Tangeri, riconosciamo la bellissima Kasbah di Ait Ben Haddou, e il magico deserto nei pressi di Ouarzazate.

8 film girati in Marocco

Marrakech Express

Tra i tanti film girati in Marocco, non possiamo iniziare questa lista senza citare uno dei capolavori di Gabriele Salvatores. Marrakech Express rappresenta infatti l’emblema italiano del viaggio on the road. E la bellissima “città rossa” diventa così un punto di arrivo, l’obiettivo finale da raggiungere in un viaggio alla continua ricerca dell’esotico. Pertanto, troviamo quattro ragazzi viaggiatori partiti alla volta del Marocco, intenti a soccorrere un amico detenuto a Marrakech.

Giunti in Nord Africa, si ritroveranno nel deserto con non poche sorprese, e si scontreranno con la realtà marocchina più autentica. Infatti, Abatantuono e i suoi amici attraverseranno le dune del Sahara in bici, e giocheranno l’indimenticabile partita di pallone nell’Erg Chebbi. Infine, nell’emozionante scena finale riconosciamo il grande fascino di Merzouga. Un film che ha fatto la storia del cinema italiano e che, ancora oggi, è simbolo del Marocco nel cinema.

8 film girati in Marocco

Il gladiatore

Tra i più noti film girati in Marocco, troviamo sicuramente “Il Gladiatore“. Il colossal di Ridley Scott, magistralmente interpretato da Russell Crowe, possiamo definirlo l’ospite superstar degli studios di Ouarzazate. In effetti, servono ben poche presentazioni per questo film pluripremiato.

Il film è stato in realtà girato in varie località, tra cui Malta, Gran Bretagna, Spagna e Germania. Ma nell’onnipresente città fortificata di Ait Ben Haddou, sono avvenute le riprese dell’addestramento di Massimo e degli altri gladiatori. Un film straordinario, in cui anche il Marocco ha fornito il suo piccolo contributo.

8 film girati in Marocco

Game of Thrones

In Marocco non troviamo solo film del grande schermo, ma anche serie TV di grande successo. È questo il caso della famosissima saga “Game of Thrones“. Infatti, il Marocco va in scena in alcune importanti scene della terza stagione. Se siete amanti della serie, sicuramente ricorderete la città schiavista di Yunkai. Ebbene, questa non è nient’altro che Ait Ben Haddou! Questa spettacolare Kasbah è, in effetti, presente in maniera quasi esagerata nei film girati in Marocco. Ma non si può certo dare torto ai registi, perché questo luogo trasmette davvero qualcosa di mistico.

Infine, rimanendo sempre sulla terza stagione del Trono di Spade, ricordate le mura della città fantastica di Astapor? Non si tratta nient’altro che delle fortificazioni di Essaouira! Infatti, nella splendida cittadina sull’Atlantico si è svolto il primo incontro tra Daenerys e gli immacolati. Potrete riconoscere Essaouira dal bastione Borj el-Barmil, chiaramente distinguibile in quasi tutte le scene ambientate ad Astapor.

8 film girati in Marocco

Le Crociate

Il cinema in Marocco spesso mette in scena luoghi differenti. È questo il caso di “Le Crociate“, il film di Ridley Scott uscito nel 2005. Ad Ouarzazate sorgono infatti gli importanti studios cinematografici Atlas. Ed è proprio qui che sono state girate le principali scene nel deserto.

Pertanto, le montagne dell’Atlante e il Deserto del Sahara diventano Israele e la Giordania, e le splendide mura di Ait Ben Haddou si sono trasformate nella struttura difensiva di Gerusalemme. Inoltre, sempre in Marocco è stato inscenato lo storico assedio al Castello di Kerak e le imprese di Saladino. Un ottimo modo per scoprire la storia della Giordania, ma esplorando gli ambienti del Marocco!

8 film girati in Marocco

L’uomo che sapeva troppo

Eccoci dunque a Marrakech, nell’iconica Piazza Jemaa el-Fna. Siamo agli albori del grande cinema, quando il maestro del thriller Alfred Hitchcock decise di ambientare in Marocco uno dei suoi travolgenti gialli. Considerato uno dei più grandi capolavori del regista, “L’uomo che sapeva troppo” narra di un omicidio commesso proprio nel simbolo della città berbera.

Le bellissime scene girate in Piazza Jemaa el-Fna ci fanno percepire l’incredibile vitalità di questo luogo. Infatti, tra cantastorie, incantatori di serpenti e mercanti avverrà un omicidio, tra gli sguardi curiosi e stupiti dei locali. Un film coinvolgente, che ci fa scoprire la splendida autenticità di Marrakech.

8 film girati in Marocco

L’ultima tentazione di Cristo

Tra i film/colossal girati in Marocco troviamo anche “L’ultima Tentazione di Cristo”, di Martin Scorsese. Quindi, come potrete immaginare, il Marocco si traveste nella Terra Santa e la vita di Gesù riprende vita nelle località più belle del paese. Ad esempio, le rovine dell’antica Volubilis sono state scelte per inscenare la purificazione del Tempio di Salomone.

Mentre l’incontro tra Gesù e Ponzio Pilato è stato interamente allestito all’interno del Palazzo Reale di Meknès. Infine, tutto il resto della storia è stato girato interamente tra Ouarzazate e le Montagne dell’Atlante. Un film che ha fatto molto discutere, ma che ci permette di conoscere la storia della Terra Santa ammirando le splendide location del Marocco.

In Viaggio sui Set del Cinema Marocco

Se vi siete fatti ispirare dagli scenari del cinema marocchino, il Tour Città Imperiali Marocco  fa la caso vostro. Vi recherete infatti a Marrakech e la sua straordinaria Piazza Jemaa el-FnaFésRabatCasablanca e Meknés. Inoltre, avrete la possibilità di visitare l’antica Volubilis e la città santa di Moulay Idriss.

Nel caso, invece, vogliate visitare i luoghi clou del cinema in Marocco vi consigliamo il Tour Marocco: Grande Sud & Kasbah. Avrete infatti la possibilità di respirare l’essenza del Marocco nel Deserto dell’Erg Chebbi, e nei villaggi dell’Atlante come Tinghir o Erfoud. Infine questo tour vi porterà a Ouarzazate, la Hollywood marocchina, e potrete ritrovarvi nelle scene di numerosi film nella Kasbah di Ait Ben Haddou.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.