Marocco durante il Ramadàn: miti e realtà

Marocco durante il Ramadan: è una buona o una cattiva idea?

È una buona o cattiva idea viaggiare in Marocco durante il Ramadan? Questa è una domanda che molti viaggiatori si pongono. Le risposte che si trovano nei forum, nei gruppi di discussione e in altri su Internet sono spesso molto soggettive, a volte possono anche avere molti pregiudizi. Quindi, è consigliabile viaggiare in Marocco durante il Ramadan? Qui parleremo di alcuni miti e realtà per aiutarvi a formarvi una vostra opinione.

Marocco durante il Ramadàn

Breve storia del Ramadàn

Il Ramadan è il 9° mese del calendario lunare. Il Ramadan non cade mai nello stesso mese del calendario gregoriano.  Diminuisce di circa 10-15 giorni ogni anno successivo.

Per i musulmani, il Ramadan è il mese più sacro dell’anno, un mese di spiritualità e di purificazione durante il quale ogni musulmano che ha raggiunto la pubertà deve digiunare (astenersi dal bere, mangiare, fumare o fare sesso) ogni giorno dall’alba al tramonto. Il Ramadan per i musulmani è un’opportunità per separarsi dai piaceri corporali e dai beni materiali, per purificarsi e tornare all’essenziale attraverso una disciplina rigorosa e altamente spirituale.

Marocco durante il Ramadàn

Ramadan in Marocco: Miti e realtà

“Tutto è chiuso durante il Ramadan”: FALSO

La maggior parte dei negozi in Marocco sono aperti durante il giorno, ad eccezione dei caffè e dei ristoranti locali che aprono subito dopo la pausa del digiuno.

“Rischio di morire di fame”: FALSO

Non preoccupatevi, anche se la maggior parte della gente digiuna, c’è cibo ovunque: nei souk, nei mercati locali, nelle pasticcerie, nei catering, negli alberghi, ecc. I viaggiatori non rischiano certo di morire di fame.

“Non mi è permesso di vestirmi come voglio”: VERO & FALSO

Durante il Ramadan, si raccomanda di vestirsi con semplicità e modestia. Minigonne, ampie scollature e altri abiti provocanti sono da evitare per strada. In realtà, è una regola da applicare in Marocco indipendentemente dal periodo dell’anno, Ramadan o meno. 

“Non posso andare in spiaggia”: FALSO

Le spiagge e le piscine sono quasi deserte durante il Ramadan, tranne quando si avvicina il momento del digiuno. Le spiagge sono invase verso la fine della giornata da jogging, surfisti, tifosi di calcio…

Marocco durante il Ramadàn

I vantaggi di viaggiare in Marocco durante il Ramadan

Un’atmosfera spirituale unica

Viaggiare durante il Ramadan in Marocco o in un altro Paese musulmano vi permetterà di vivere esperienze culturali uniche, assistere alla chiamata alla preghiera e alle preghiere collettive per strada, condividere un “iftar” conosciuto anche come “fatoor” (è il pasto serale con cui i musulmani terminano il loro digiuno quotidiano del Ramadan al tramonto), con una famiglia, o partecipare ad alcuni rituali unici.

Ospitalità, cordialità e condivisione

Durante il mese benedetto del Ramadan, gli scambi sono particolarmente arricchenti. Generosità, solidarietà e condivisione fanno parte della vita quotidiana. Tutti invitano tutti, assaggiamo tutto, condividiamo tutto, l’atmosfera, soprattutto dopo la pausa del digiuno, è festosa!

Notti di festa fino alle prime ore del mattino

Dopo la pausa del digiuno e la preghiera di Tarawih, i caffè e i ristoranti offrono attività per tutte le età (orchestre tradizionali, tornei di carte o di scacchi, campi da gioco per bambini…) che danno la possibilità di godere di un’atmosfera di festa notturna molto speciale. A Marrakech, ad esempio, i negozi rimangono aperti fino alle 2 del mattino. La vita notturna compensa ampiamente la tranquillità del giorno.

Un mese di fraternità e di carità

Molte “charity Iftar” sono organizzate ovunque per i senzatetto, negli orfanotrofi o nelle case di riposo. Il Ramadan è un’opportunità per dare, per aiutare i più svantaggiati, per fare volontariato con le associazioni locali, o semplicemente per immergersi in questa atmosfera di fraternità molto tangibile.

Marocco durante il Ramadàn

Dal 9 marzo al 9 aprile sarà il prossimo Ramadàn in Marocco, se desiderate visitare il nostro paese, potete dare un’occhiata a tutti gli itinerari che possiamo offrire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *